#sport

Un bicchiere di acqua di cocco dopo l’attività fisica permette una veloce reintegrazione di sali perduti con la sudorazione ridando energia e vitalità al corpo.

Comparato ad uno sport drink, ha un quantitativo di potassio 663 mg e magnesio 74 mg per 330ml più alto. OCOCO con non contiene zuccheri aggiunti.

Inizialmente le virtù benefiche dell’acqua di cocco erano apprezzate principalmente nel mondo dello yoga, ora questa bevanda è sempre più bevuta dagli sportivi anche a livello agonistico.

Uno dei primi agonisti ad usarla nel 2010, fu il tennista John Isner, che durante la partita più lunga della storia di Wimbledon, (undici ore e cinque minuti), ha retto lo sforzo contro Nicolas Mahut, e vinto il match, bevendo solo acqua di cocco.