“Ogni giorno recuperano cibo e lo donano alle strutture caritative”

Ieri la protagonista più acclamata è stata la nostra cara, amata Nutella, ma non tutti sanno che non è SOLO la sua giornata! Il 5 febbraio, infatti, è dedicato all’eradicazione dello spreco alimentare.

Oggi vorremmo parlarvi della Fondazione Banco Alimentare ONLUS, che Ococo è orgogliosa di sostenere.

Come viene riportato sul loro sito web, nel 1989 un gruppo di amici decide di seguire il magnifico esempio del Banco dos Alimentos di Barcellona, portando l’idea del “banco del cibo” in Italia. La loro lotta contro lo spreco alimentare, alimentata da un forte senso etico devoluto alla condivisione dei bisogni e, alla gratuità dell’azione, hanno contribuito a creare una realtà che si basa sulla fiducia, sull’affidabilità e, in primis, sul rispetto verso il prossimo.

La Fondazione Banco Alimentare è presente in quasi tutte le regioni d’Italia, contando 21 Banchi Alimentari Regionali, e lavorando in 7.448 strutture caritative convenzionate.

Non è meraviglioso?

Gli alimenti ancora buoni vengono salvati dallo spreco. A livello ambientale, come spiegato nel sito web di Banco Alimentare, “il recupero degli alimenti impedisce che questi divengano rifiuti, permettendo così da un lato un risparmio in risorse energetiche, quindi un abbattimento delle emissioni di CO2 nell’atmosfera, e dall’altro il riciclo delle confezioni”. 

Ococo dal 2016 partecipa con i suoi fornitori a questo progetto e dal 2018 collabora con Banco Alimentare per aiutare i più bisognosi.

Puoi farlo anche tu con una donazione a questo link!

Chi siamo

 

“Condividere i bisogni per condividere il senso della vita”– Banco Alimentare