fbpx

Juliana Buhring. Cliclista, scrittrice

Come hai conosciuto l’acqua di cocco?

«Ho scoperto l’acqua di cocco l’anno scorso durante la corsa ciclistica Trans Am Bike negli Stati Uniti dove questa bevanda è comunemente venduta nelle stazioni di servizio di tutto il paese. Ho iniziato a berla in alternativa alle altre bevande sportive, che sono piene di zuccheri e asseriscono di fornire ogni tipo di reidratazione e benefici nutrizionali, ma tutte mi procuravano mal di stomaco. Ho smesso di bere qualsiasi altra cosa e nel momento in cui mi sono trovata a bere solo acqua di cocco mi sentivo benissimo. Da allora è l’unico integratore che assumo in bicicletta durante l’allenamento».
Pensa che OCOCO abbia degli effetti benefici sul suo organismo?

«Penso sia una bevanda miracolosa. Non mi piacciono le banane e l’acqua di cocco ha più potassio, magnesio e vitamina C di una banana. Mi dà tutta l’energia di cui ho bisogno durante la giornata. Sazia fame e sete e mi rivitalizza completamente».
In che momento della giornata o situazione bevi OCOCO?

«OCOCO è la prima cosa che bevo al mattino per iniziare la giornata nel modo giusto. Ogni volta che mi sento stanca o fisicamente a terra, la bevo. Quando vado in bicicletta riempio le borracce con OCOCO ed è l’unica cosa che bevo durante il percorso. Se sono impegnata in un’attività fisica in cui sudo rigenero il mio corpo con OCOCO».
E’ aumentato il suo consumo d’acqua di cocco nel tempo?

«Sì, non ho potuto farne a meno. Sono rimasta entusiasta quando ho scoperto che è finalmente disponibile in Italia. Era ora! La consiglio a tutti, non solo agli atleti che vi troveranno un valido aiuto per le prestazioni fisiche, ma anche a coloro che vogliono vivere una vita più sana. Invece di bere succhi pieni di zuccheri o bibite analcoliche, suggerisco l’acqua di cocco. Mente e corpo saranno completamente rivitalizzati e faranno il pieno di energia».

 

http://julianabuhring.com

By | 2016-07-21T15:43:18+00:00 marzo 7th, 2016|Sport, Testimonials|0 Comments

Leave A Comment